L’incontro con i due importanti docenti universitari nasce dalla necessità, oggi sempre più sentita, di CAPIRE, al di là’ dei parametri economici di riferimento dei quali le cronache giornalistiche parlano quotidianamente, CHE COSA SIA OGGI E CHE COSA POSSA DIVENTARE DOMANI L’EUROPA per questi giovani che, piaccia o no, sono e saranno sempre di più non solo cittadini del mondo ma, prima ancora, cittadini europei.
Questa è’ l’esigenza che ha dato vita al  PROGETTO PTOF denominato “Sono cittadino europeo”, coordinato dalla prof. Ortenzi e realizzato grazie alla collaborazione di una ex alunna della sez. A, Lavinia Lantieri che oggi studia nella Facoltà di Giurisprudenza alla Sapienza e grazie anche al prezioso contributo del docente di Diritto prof. De Santis che , in alcune ore di compresenza con la docente di storia e filosofia nelle classi del triennio A  , ha aiutato I ragazzi a conoscere meglio istituzioni e meccanismi di funzionamento della UE.


La giornata di sabato 10 febbraio (9-13) sarà’ preceduta da un incontro pomeridiano il martedì precedente, 6 febbraio (14,30-16,30), sempre aperto a tutti I ragazzi del  triennio, all’interno del quale verranno presentati dal prof. De Santis i Trattati più importanti della UE e dalla prof.ssa Ortenzi l’interessante posizione del filosofo Habermas sul modello di Europa che abbiamo costruito.
All’interno dell’incontro e’ previsto un dibattito tra gli studenti ed, eventualmente, i docenti che volessero intervenire.
Per la giornata di sabato sarebbe molto gradito anche l’intervento dei genitori e di tutti quegli ex alunni che sentano l’esigenza di dare concretezza alla propria cittadinanza europea, magari per realizzare domani un’Europa migliore di quella di oggi.